Blevio 1 (18)Tutte le abitazioni, siano esse indipendenti o condominiali, dovrebbero versare sempre in ottimo stato per permettere ai propri abitanti di vivere in maniera serena e trarre tutti i benefici che queste possono offrire.

Al fine di prevenire l’insorgere di qualsiasi tipo di danno e tutto quello che ne deriva è bene osservare periodici interventi di manutenzione su tutti i sistemi e gli impianti che li necessitino, come ad esempio la grondaia.

La grondaia altro non è che un sistema di scolo delle acque piovane che, mediante un tubo verticale posto lungo tutta la facciata esterna della casa, evita che queste possano ristagnare sul tetto e le fa confluire in una bocca di scolo posta sul terreno.

Per assicurare la continuità di questa importante funzione è fondamentale controllare periodicamente l’impianto per evitare l’insorgere di ostruzioni, dovute prevalentemente al deposito di rifiuti come foglie, legni o la sabbia delle piogge.

È così stabilito che è di grande importanza affrontare periodici interventi di pulizia delle grondaie, unica maniera per combattere la comparsa di possibili ostruzioni.

Una grondaia si può ostruire con molta semplicità.

In alcuni casi basta la sabbia trasportata da forti piogge, le foglie di alberi vicini traportate dal vento o, in alcuni casi, basta la presenza di nidi o alveari per intasare il canale di scolo e non permettere il normale deflusso dell’acqua piovana.

In alcuni casi i materiali depositati, se non prontamente rimossi, potrebbero decomporsi dando vita ad una soluzione acida, nociva e corrosiva per le grondaie stesse.

Quando una di queste situazioni si verifica e si protrae nel tempo l’acqua potrebbe ristagnare, andandosi ad infiltrare in profondità nel tetto o nelle pareti della facciata.

Ecco che in questo modo si andrebbe a manifestare il primo campanello d’allarme di un possibile malfunzionamento della grondaia ossia le macchie di umidità nelle pareti o sul soffitto degli appartamenti posti all’ultimo piano.

Altro segnale di usura potrebbe essere semplicemente l’osservazione diretta dell’acqua piovana che strabocca dalle grondaie senza riuscire a confluire a terra.

Qualsiasi sia la causa e il sensore che ha permesso di riconoscere il malfunzionamento della grondaia è fondamentale correre ai ripari e richiedere un intervento tempestivo di pulizia prima che possano comparire danni più ingenti.

Anche se la cosa migliore sarebbe prevenire del tutto la possibilità che questo accada.

La nostra azienda vi propone un abbonamento annuale di pulizia delle gronde e della copertura con una serie di interventi programmati durante l’anno a seconda delle vostre esigenze.

I nostri tecnici specializzati faranno un sopralluogo preventivo per verificare lo stato attuale delle gronde e dei canali video-ispezionando le stesse con apposita sonda oppure nelle situazioni più complesse anche utilizzando un drone dotato di telecamera; così una volta rilevate le possibili criticità saremo in grado di realizzare un preventivo personalizzato alle vostre esigenze.